The Sooper Speaking – Clues – Romance in it | Short Stories. I piccoli capolavori che fanno crescere il tuo inglese.
Wallace - The Sooper Speaking
Edgar Wallace
The Sooper Speaking – Clues – Romance in it
Parla il Capo - Indizi - Un tocco di romanzesco
Anno di pubblicazione: 2010
FORMATI DISPONIBILI
The Sooper Speaking – Clues – Romance in it
Voti: 1, Media: 5.00
CENNI BIOGRAFICI
LA TRAMA

Edgar Wallace nacque a Greenwich, in Inghilterra, nel 1875.
Figlio illegittimo di un’attrice e adottato da un pescivendolo, fece mille mestieri senza compiere studi regolari.

Dopo aver fatto dai dodici anni in poi lo strillone di giornali, fu giornalista e corrispondente di guerra da Johannesburg durante il conflitto con i Boeri.

Il suo primo romanzo, I quattro giusti, è del 1905, e il notevole successo ottenuto lo spinse a dedicarsi a tempo pieno alla letteratura poliziesca.

Scrisse novantadue romanzi e una gran quantità di racconti, spesso utilizzati dal cinema.
È autore del soggetto e della sceneggiatura del film King Kong (1932).
Morì a Hollywood nel 1932.

 

I tre racconti qui proposti sono tutti del 1929, anno di pubblicazione de Il mistero della casa solitaria e altri racconti, di cui fanno parte.
E tutti e tre hanno come protagonista e io narrante il sovrintendente Sooper di Scotland Yard, perfetto campione della media compositiva di Wallace.

In Parla Sooper ci racconta di un furto ai danni di un vecchio tanto ricco quanto spilorcio: un furto però complicatissimo, con i ladri che vengono a loro volta derubati, in una girandola di inganni alla quale Sooper assiste quasi divertito.

In Indizi la situazione è più complessa.
In una storia di gelosia, di tradimenti e di interessi finanziari in ballo, le carte si mescolano continuamente, in un parossismo in cui potrebbe ad ogni momento accadere qualcosa.

C’è una cassaforte da scassinare, e un intrigo complicatissimo in cui tutti sono colpevoli e innocenti al tempo stesso.

Il vecchio ricco e spilorcio torna sotto altre vesti in Qualcosa di romanzesco, ma stavolta nel ruolo del truffato.

“Risalire al colore degli occhi di un uomo in base alla cenere del sigaro che ha lasciato sul tappeto della biblioteca non è un esercizio abituale, per me. Quella è roba da scienziati, da gente istruita, e io non sono né l’uno né l’altro.”

“But working out the colour of a man’s eyes from the cigar ash he’s left on the library carpet has never been a hobby of mine. That’s scientific and educated, and I’m neither.”

ASCOLTA L'AUDIO

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l'ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

I commenti sono chiusi.