The Mexican – Il Messicano | Short Stories. I piccoli capolavori che fanno crescere il tuo inglese.
Jack London: The Mexican
Jack London
The Mexican – Il Messicano
Anno di pubblicazione: 2009
FORMATI DISPONIBILI
The Mexican – Il Messicano
Voti: 0, Media: 0.00
CENNI BIOGRAFICI
LA TRAMA

Jack London nasce a San Francisco nel 1876.
Figlio illegittimo, vive un’infanzia difficile e un’adolescenza abbandonata a se stessa.

Compie studi irregolari e nel 1893 si imbarca come marinaio su un mercantile diretto in Oriente. Tornato in America, cambia continuamente lavoro, finché nel 1897 si unisce a una spedizione di cercatori d’oro nel Klondike.

Dopo meno di un anno si ammala di scorbuto e torna a Oakland, dove riprende la sua vita errabonda. Nel 1904 è in Giappone, come corrispondente per la catena Hearst dalla guerra russo-giapponese.

Nel 1907 compie un lungo viaggio nei Mari del Sud, che durerà quasi due anni.
Grazie ai proventi derivanti dai suoi successi letterari, nel 1910 acquista un ranch a Glen Ellen, in California, dove si ritira a vivere occupandosi attivamente di agricoltura.

Compie comunque altri viaggi alle Hawai e nei Mari del Sud.
Sofferente per problemi renali dovuti all’abuso di alcol, muore nel 1916 a Glen Ellen, per un’overdose, forse volontaria, di morfina.

Jack London scrisse Il messicano nel 1911, praticamente in presa diretta sugli avvenimenti cui il racconto fa riferimento: in quello stesso anno, infatti, i rivoluzionari guidati da Francisco Madero rovesciarono in Messico la quasi quarantennale dittatura di Porfirio Díaz, dando inizio a un sanguinoso turbine di guerre civili che si sarebbe protratto fino al 1924.

Lo scrittore era ovviamente tutto dalla parte della Junta dei cospiratori, e non pose tempo in mezzo per fornirle un eroe narrativo.
Il quale è Felipe Rivera, un ragazzo diciottenne coperto di miseri stracci, che svolge le mansioni più umili pur di lavorare per la rivoluzione.

Ma il ragazzo, all’insaputa dei suoi capi, tira di boxe ed è anche piuttosto bravo.
E tutti i guadagni che gli derivano dagli incontri vinti li utilizza per incrementare le dissestate finanze della Junta, senza mai rivelarne la provenienza.

“Non lasciarti impressionare” lo mise in guardia Spider. “E ricorda le istruzioni. Devi resistere. Non rimanere a terra. Se rimani a terra abbiamo istruzioni di riempirti di botte negli spogliatoi. Chiaro? Devi lottare.”

“No gettin’ scared,” the Spider warned. “An’ remember instructions. You gotta last. No layin’ down. If you lay down, we got instructions to beat you up in the dressing rooms. Savve? You just gotta fight.”

ASCOLTA L'AUDIO

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l'ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

I commenti sono chiusi.