The Friends of the Friends – Gli amici degli amici | Short Stories. I piccoli capolavori che fanno crescere il tuo inglese.
Henry James: The Friends of the Friends
Henry James
The Friends of the Friends – Gli amici degli amici
Anno di pubblicazione: 2008
FORMATI DISPONIBILI
The Friends of the Friends – Gli amici degli amici
Voti: 3, Media: 2.33
CENNI BIOGRAFICI
LA TRAMA

Henry James nasce a New York nel 1843, in una famiglia di alta levatura culturale (il fratello maggiore è il filosofo William James).
Compie gli studi fra la Svizzera, la Germania e gli Stati Uniti.
Nel 1862 si iscrive alla facoltà di Legge dell’Università di Harvard, ma l’anno dopo abbandona.

Fra il 1869 e il 1880 compie numerosissimi viaggi in Europa: Inghilterra, Svizzera, Francia, Italia. Nel 1883 si trasferisce a Londra, tornando di tanto in tanto negli Stati Uniti.
Nel 1915 assume la cittadinanza britannica e riceve l’ “Ordine al merito” conferitogli da re Giorgio V. Muore a Londra nel 1916.

Gli amici degli amici uscì prima in rivista e poi in volume nel 1896. L’io narrante è una donna, che si esprime in pagine di diario capitate per caso all’editore protagonista della brevissima “cornice”. E racconta di come sia finito un rapporto d’amore arrivato fino alle soglie del matrimonio.

Lei ha un’amica che ha avuto l’apparizione del padre nel momento esatto in cui moriva lontano, e un fidanzato cui è capitata la stessa cosa con la madre: in ambedue i casi apparizioni vividissime ma effimere, tanto reali quanto immediatamente svanite. L’io narrante cerca di farli incontrare perché si scambino impressioni su un’esperienza così straordinaria, ma per anni gli appuntamenti saltano per una serie infinita di contrattempi.

Nel frattempo però la donna comincia a provare sentimenti contrastanti circa l’auspicato incontro: una sorta di strana paura o gelosia si impossessa di lei, finché è lei stessa a mandare a monte l’unica occasione in cui i due avrebbero per forza dovuto conoscersi. E invece quella stessa sera  l’incontro avverrà, anche se forse il fidanzato si troverà davanti un’apparizione, poiché l’amica in quelle stesse ore muore a casa sua.

Ma l’apparizione questa volta non è effimera: i due si guardano in silenzio per una ventina di minuti, e forse fanno anche altro, che l’io narrante non riuscirà mai né a sapere né a comprendere. Basta però questo perché lei disdica le nozze programmate una settimana dopo e abbandoni per sempre al suo destino il promesso sposo.

“A questo punto mi baciò, e quando mi ricordai che lei aveva fatto lo stesso una o due ore prima, provai per un istante la sensazione che stesse prendendo dalle mie labbra l’impronta di quelle di lei.”

“He kissed me at this, and when I remembered that she had done so an hour or two before I felt for an instant as if he were taking from my lips the very pressure of hers.”

ASCOLTA L'AUDIO

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l'ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

I commenti sono chiusi.