Dracula’s Guest – L’ospite di Dracula | Short Stories. I piccoli capolavori che fanno crescere il tuo inglese.
Stoker - Dracula's Guest
Bram Stoker
Dracula’s Guest – L’ospite di Dracula
The Gipsy's Prophecy - La profezia della zingara
Anno di pubblicazione: 2010
FORMATI DISPONIBILI
Dracula’s Guest – L’ospite di Dracula
Voti: 1, Media: 5.00
CENNI BIOGRAFICI
LA TRAMA

Abraham “Bram” Stoker nasce a Clontarf, vicino Dublino, nel 1847.
Dopo un’infanzia segnata da gravi malattie, che lo costringono a lunghissimi ricoveri in ospedale, guarisce improvvisamente in un modo che i medici definiscono miracoloso, e può dedicarsi agli studi e all’attività sportiva, conseguendo a pieni voti la laurea in matematica al Trinity College di Dublino.

Nel 1878 sposa Florence Balcombe e si trasferisce a Londra come direttore del Lyceum Theatre dell’amico attore Henry Irving.
Grazie al successo dei suoi romanzi e racconti, presto può dedicarsi esclusivamente alla letteratura, e compie vari lunghi viaggi per il mondo. Muore a Londra nel 1912.

Dracula è un personaggio entrato con un’ombra di terrore nell’immaginario di tutti, ma certo non tutti sanno o ricordano che il personaggio fu creato da Bram Stoker, matematico irlandese che evidentemente amava dar corpo nella scrittura ai fantasmi che la sua scienza esatta non riusciva a controllare, nel 1897, come protagonista del romanzo intitolato, appunto Dracula.

Romanzo che ebbe sì successo, ma non superiore a quello degli altri che Stoker andava scrivendo, quasi tutti ispirati a un fantastico-horror di notevole appeal presso il pubblico. La vera fortuna di Dracula fu decretata dal cinema, che a partire dagli anni Trenta sfornò un’infinità di film centrati sul personaggio.

In L’ospite di Dracula il personaggio si presenta solo indirettamente, alla fine, come firmatario di una lettera che ne fa addirittura un salvatore.
Il salvato è l’io narrante, un inglese che si trova da turista a Monaco di Baviera, e che in un giorno di primavera decide di fare un’escursione con la carrozza e il cocchiere dell’albergo in cui alloggia.

Fin dall’inizio, però, strani e inquietanti presagi turberanno il viaggio.
Di certo meno angosciante è La profezia della zingara, in cui un giovane felicemente sposato apprende da una zingara che gli legge la mano che a breve ucciderà sua moglie.

“Avvertii qualcosa di caldo che mi sfregava la gola e fu allora che compresi la terribile verità. Mi si gelò il cuore e il sangue mi salì alla testa, quando mi resi conto che una bestia enorme era sdraiata sul mio petto e mi stava leccando la gola. ”

“I felt a warmrasping at my throat, then came a consciousness of the awful truth, which chilled me to the heart and sent the blood surging up through my brain. Some great animal was lying on me and now licking my throat. ”

ASCOLTA L'AUDIO

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l'ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

I commenti sono chiusi.